Archive for 3 maggio 2007

E ADESSO, SCOMUNICATECI TUTTI

Dai miei amici David Puente e Gianfranco Monaca, biblista, ricevo e pubblico. Stavolta tralascio i commenti (più chiaro di così…), salvo segnalare il link per chi volesse solidarizzare con Andrea Rivera (cfr. più in basso), luoghicomuni79@hotmail.com , e soprattutto esprimere pubblicamente la mia vergogna di cattolica per l’uso sconsiderato, superficiale e vagamente impudico che del termine “terrorismo” ha fatto “L’Osservatore Romano”. Lo considero un insulto per le autentiche vittime dello stesso. Come cittadina, poi, deploro il comportamento (ser)vile di politici, sindacati e mass-media, tutti contro Rivera per timore d’inimicarsi il Vaticano.

E nel frattempo, davanti a una Chiesa sempre più clericale e sempre meno evangelica, i nemici veri (mafiosi, pedofili, dittatori, guerrafondai, ecoterroristi – questi sì! -, multinazionali, speculatori) si stanno già fregando le mani alla faccia nostra. 😦

Daniela (vedi anche: https://danielatuscano.wordpress.com/2007/04/28/fior-di-calabria/, https://danielatuscano.wordpress.com/2007/03/21/in-calabria-domani-facciamo-sorgere-il-bene-contro-le-mafie/)

Don Ciotti oscurato da Mons. Bagnasco

ciotti.jpg

Per quanto rappresenti Mons. Bagnasco, per quanto ritenga vergognose le scritte e le intimidazioni nei suoi confronti, ritengo che ci sia un oscuramento verso qualcuno che sta facendo uno sforzo maggiore e sul campo, non dietro una scrivania. Parlo di Don Ciotti (sopra).

Sui quotidiani nazionali si parla tanto di Bagnasco appunto, sui TG delle TV parlano solo di lui, ma nessuno per ora racconta a pieno degli atti vandalici alla cooperativa agricola Valle del Marro, che era stata realizzata dall’associazione Libera dello stesso Ciotti, fatta su terreni confiscati alla ‘ndrangheta.

Mons. Angelo Bagnasco, presidente Cei.

Mi piacerebbe sentir parlare un po di più di Don Ciotti, persona che da tempo ha a che fare con le mafie, rischiando la vita. Questo mi ricorda Aldo Pecora, quando a Vicenza ci parlava dei media che hanno poca considerazione dei ragazzi di Locri. Come mai non hanno tanta rilevanza mediatica? Intanto nei TG abbiamo visto dei “bellissimi” servizi sul polline e su Nina Moric mentre fa una sfilata. Quanta spazzatura in TV…

****

– L’Osservatore romano giudica “vili attacchi” quelli pronunciati dal palco durante il Concertone del Primo Maggio e paragona le parole di Andrea Rivera, uno dei conduttori, ad un gesto di “terrorismo” .

Andrea Rivera, aveva detto: “Il Papa non crede nell’evoluzionismo. La Chiesa non si è mai evoluta. Non sopporto che il Vaticano abbia rifiutato i funerali di Welby. Invece non è stato così per Pinochet, per Franco e per uno della banda della Magliana”.

In Italia, dal 1861 in poi, la libertà di espressione è assicurata, a Roma come a Genova, dalla Costituzione e dal codice civile.

Come cittadino sono indignato per le stupide minacce al vescovo Bagnasco di Genova così come lo sono per quelle ad Andrea Rivera. E lo sarei anche se non le condividessi. In questo caso, però, sono sostanzialmente del suo parere, e aspetto di essere indagato ed eventualmente arrestato come terrorista.

Colgo l’occasione per dichiarare tutto il mio disaccordo con il sindacato a cui sono iscritto, per la mancanza di senso di laicità unitariamente dimostrato.

Cordialmente

Gianfranco Monaca

Asti

IL DISCORSO E LE REAZIONI: http://liberoblog.libero.it/politica/bl6843.phtml

****

RAHMATULLAH LIBERO http://www.repubblica.it/speciale/2007/appelli/rahmatullah/index.html

3 maggio 2007 at 8:21 24 commenti


Calendario

maggio: 2007
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Posts by Month

Posts by Category