BRUCI LA CITTA’

13 agosto 2007 at 11:34 2 commenti

Sono ancora in vacanza. Ma in questi giorni di relativa pace, prima di un’altra partenza (prima al mare, poi in montagna, prossimamente Roma) dedico questa bella canzone – e la foto del mitico Roby Bolle – a… chi si ama, a chi per amore ha perso o rischiato la vita (Dragan e Rachid, gettatisi in mare per salvare bimbi italiani), a chi per poco amore è rimasto stroncato (i quattro bimbi rom arsi nel loro misero capanno, una neonata di tre mesi cancellata in un incidente stradale per colpa di un disgraziato gonfio di droga).

Bruci la città e crolli il grattacielo
rimani tu da solo nudo sul mio letto.
Bruci la città
o viva nel terrore
nel giro di due ore
svanisca tutto quanto
svanisca tutto il resto.

E tutti quei ragazzi
come te non hanno niente
come te io non posso che ammirare
non posso non gridare
che ti stringo sul mio cuore
per proteggerti dal male
che vorrei poter cullare
il tuo dolore il tuo dolore.

Muoia sotto un tram
più o meno tutto il mondo
esplodano le stelle
esploda tutto questo.
Muoia quello che
è altro da noi due
almeno per un poco
almeno per errore.

E tutti quei ragazzi
come te non hanno niente
come te io vorrei
darmi da fare forse essere migliore
farti scudo
col mio cuore da catastrofi e paure
io non ho
niente da fare
questo è quello
che so fare
Io non posso che adorare
non posso che
leccare questo tuo profondo amore
questo tuo profondo
non posso che adorare questo tuo profondo

(Irene Grandi – Baustelle)

Annunci

Entry filed under: musi-cine-show-sport.

PER SEMPRE – La musica salverà il nostro futuro? PER MARIA ANTONIETTA: MASCHI VERGOGNA!!!

2 commenti Add your own

  • 1. pibua  |  16 agosto 2007 alle 8:49

    Per fortuna ogni tanto si legge di qualche gesto di altruismo e generosità spinta fino al rischio della propria vita…ci fanno sperare che esista ancora il bene da qualche parte nel mondo…
    Ottima la scelta della canzone…
    Buon riposo 😉

    Rispondi
  • 2. BERNI  |  15 ottobre 2007 alle 21:18

    COME SI POSSONO DEFINIRE BELLE LE PAROLE DI QUESTA CANZONE…..IL MONDO NON E’ ALLA FRUTTA MA AL DIGESTIVO !

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Subscribe to the comments via RSS Feed


Calendario

agosto: 2007
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Most Recent Posts


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: