AAA cercasi: Daniela si presenta

…grazie al questionario di Proust!

Il tratto principale del mio carattere. Una inguaribile grafomane innamorata della vita.

La professione che svolgo. La prof di lettere… 🙂

Dove vivo. A Bresso, zona Nord Milano.

La qualità che desidero in un uomo. Il fascino, e qualche tratto di sensibilità femminile.

La qualità che preferisco in una donna. La lealtà, la dolcezza, la franchezza.

Quel che apprezzo di più nei miei amici. Che ci siano.

Il mio principale difetto. Sono iper-critica con me stessa.

La mia occupazione preferita. Amare…

Il mio sogno di felicità. Vivere in una cittadina di provincia, vicino al mare, coi miei amici e la persona che amo.

Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Ho timore a rivelarlo.

Quel che vorrei essere. Me stessa – migliore.

Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.

Il colore che preferisco. Bianco.

Il fiore che amo. Mi piacciono quasi tutti e, quindi, forse nessuno. La bellezza dei fiori sta… nella loro armonia.

L’uccello che preferisco. Il canarino.

I miei autori preferiti in prosa. Proust (of course!), Pasolini, Manzoni, Yourcenar, Testori, Ben Jelloun…

I miei autori preferiti in poesia. Saba, Ungaretti, Whitman, Pascoli, Merini, Saffo, Lamarque…

I miei eroi nella finzione. Sandokan.

Le mie eroine nella finzione. Pentesilea.

I miei musicisti preferiti. Renato Zero! 😛 E poi i cantautori, Nannini, Mannoia, Beatles, Bowie, Pink Floyd, Eno… Fra i classici, direi Ciaikovski, Mozart, Débussy, Puccini.

I miei pittori preferiti. Van Gogh, gli impressionisti, Tamara De Lempicka…

I miei eroi nella vita reale. Gandhi, don Milani.

Le mie eroine nella vita reale. Teresa di Lisieux, Maria Montessori, Edith Stein.

I miei nomi preferiti. Annamaria.

I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler, Mussolini, Hiroito, Franco, Pinochet, Stalin.

L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna, tranne la guerra partigiana (e le lotte anti-colonialiste).

La riforma che apprezzo di più. Il voto femminile. In realtà si tratta di un banale diritto che per l’assurdità dei tempi è stato considerato addirittura una rivoluzione.

Il dono di natura che vorrei avere. Non saprei…

Come vorrei morire. Migliore, e amata… 😉

Stato attuale del mio animo. E se poi cambia?

Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. I cosiddetti peccati sessuali.

Il mio motto. Non ne ho.

Annunci

67 commenti Add your own

  • 1. Laura  |  2 ottobre 2006 alle 19:50

    Vediamo… Questa sono io:

    Il tratto principale del mio carattere. sono solare
    La professione che svolgo. La prof di lettere… (anch’io!)

    Dove vivo. in Toscana, nel verdissimo Chianti,a 40 km da Firenze e 20 da Siena.

    La qualità che desidero in un uomo. La sicurezza (di sé e di me).

    La qualità che preferisco in una donna. la dolcezza.

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. la complicità.

    Il mio principale difetto. Sono insicura.

    La mia occupazione preferita. stare fra la gente, parlare e ascoltare.

    Il mio sogno di felicità. Vivere circondata da chi amo e (continuare a) fare un lavoro che mi piace.

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Perdere chi amo.

    Quel che vorrei essere. me.

    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.

    Il colore che preferisco. Azzurro.

    Il fiore che amo. La magnolia.

    L’uccello che preferisco. Il passero.

    I miei autori preferiti in prosa. Calvino, Virginia Woolf, George Eliot, Jean Rhys e tanti altri

    I miei autori preferiti in poesia. Dante! E poi Pascoli, Orazio, Leopardi, Wordsworth, Yeats…

    I miei eroi nella finzione. Odisseo.

    Le mie eroine nella finzione. Cassandra.

    I miei musicisti preferiti. Renato Zero, Fiorella Mannoia, Loreena McKennitt

    I miei pittori preferiti. Botticelli, Mondrian e Klimt.

    I miei eroi nella vita reale. Gandhi, M.L.King.

    Le mie eroine nella vita reale. Emmeline Pankhurst, Madre Teresa.

    I miei nomi preferiti. non saprei… dipende dalle persone che mi ricordano.

    I personaggi storici che disprezzo di più. tutti i dittatori.

    L’impresa militare che apprezzo di più. Il processo dell’Unità d’Italia.

    La riforma che apprezzo di più. ovviamente il voto alle donne.

    Il dono di natura che vorrei avere. Mi piacerebbe saper disegnare o saper cantare.

    Come vorrei morire. senza dolore.

    Stato attuale del mio animo. sereno

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. quelle commesse pensando di far bene, per un calcolo sbagliato.

    Il mio motto. Facciamo il meglio che possiamo, lì dove siamo.

    Rispondi
  • 2. Adele  |  2 ottobre 2006 alle 20:11

    Bello questo questionario; rispondo subito anche se un po’ velocemente (ho la cena sul fuoco…). Sicuramente dimenticherò tante cose, spero di poterle aggiungere in seguito!

    Il tratto principale del mio carattere. La caparbietà.

    La professione che svolgo. Traduttrice e interprete

    Dove vivo. A Muizenberg, un villaggio in riva all’Oceano Indiano.

    La qualità che desidero in un uomo. Bé, non desidero gli uomini… comunque apprezzo i buoni amici, anche di sesso maschile.

    La qualità che preferisco in una donna. La bellezza interiore. La tenerezza. La stima di sé.

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. L’onestà.

    Il mio principale difetto. Sono testona.

    La mia occupazione preferita. Leggere, cucinare, osservare…

    Il mio sogno di felicità. Diventare una traduttrice di letteratura… per quanto riguarda la vita privata mi considero già felice cosi!

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Non lo so… sono buddista… esiste una grande disgrazia a livello personale? A livello esterno penso che i malgoverni (quelli che causano morte) siano una grande disgrazia.

    Quel che vorrei essere. Me stessa – migliore. (Scusa se ti copio!)

    Il paese dove vorrei vivere. Il Sud Africa, dove sono.

    Il colore che preferisco. Blu.

    Il fiore che amo. Rose, tulipani, papaveri…

    L’uccello che preferisco. I banalissimi passerotti.

    I miei autori preferiti in prosa. Gabriel Garcìa Marquez, Borgès, Flaubert, Proust, Camilleri, Allende, Pasolini…
    I miei autori preferiti in poesia. Baudelaire, Pasolini, Merini, Scabia, De Filippo…

    I miei eroi nella finzione. Paperino, Aureliano Buendia.

    Le mie eroine nella finzione. Miss Marple.

    I miei musicisti preferiti. Renato Zero! 😛 Fiorella Mannoia, De André, ma anche Vasco, Mango, Carmen Consoli… moltissimo gli italiani. Alain Bashung, Zazie, Francis Cabrel… Amo anche molto la lirica e la classica…

    I miei pittori preferiti. Van Gogh, Picasso, Luigina Tusini.

    I miei eroi nella vita reale. NELSON MANDELA, Desmond Tutu, Peter-Dirk Huys.

    Le mie eroine nella vita reale. Rosa Luxemburg. La mia nonna.

    I miei nomi preferiti. Rosa, Giulia, Emanuele.

    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler, Mussolini, Hiroito, Franco, Pinochet, Stalin… una bella manciata di dittarori africani e i governi francesi che li hanno messi al potere e poi deposti, a seconda delle loro necessità…

    L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna.

    La riforma che apprezzo di più. Quella ancora da fare! PARITA’ DI DIRITTI PER LE COPPIE DI FATTO, ETERO O GAY CHE SIANO!!!

    Il dono di natura che vorrei avere. Se inteso come talento mi piacerebbe saper dipingere… altrimenti mi vado abbastanza bene cosi…

    Come vorrei morire. senza la sofferenza fisica.

    Stato attuale del mio animo. Sono in sciopero, ho deciso di non “sentire” per oggi!

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Le ragazzate.

    Il mio motto. Non è farina del mio sacco, comunque: chiedi e ti sarà dato, ma sii precisa quando fai una richiesta sennò potresti ricevere cose che non vuoi!

    Rispondi
  • 3. elena  |  2 ottobre 2006 alle 20:33

    Il tratto principale del mio carattere. Disponibilità e nn essere capace dire di no quando serve..
    La professione che svolgo. … libera professionista…ho un edicola tabacchi.(e odio il fumo!)
    Dove vivo. Caorle, provincia di Venezia.
    La qualità che desidero in un uomo. Comprensione, sincerità, che sia un buon ascoltatore…
    La qualità che preferisco in una donna. Franchezza, complicità
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Grazie di esserci!
    Il mio principale difetto. Sono lunatica (a quanto mi dicono?! Sarà ke sono del cancro) e troppo riflessiva
    La mia occupazione preferita. Essere disponibile x gli altri
    Il mio sogno di felicità. Trovare una persona che mi ami
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Perdere una persona che amo.
    Quel che vorrei essere. …..essenzialmente me stessa, con i miei pregi e difetti
    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.
    Il colore che preferisco. Le tonalità del blu.
    Il fiore che amo. La calla e la margherita
    L’uccello che preferisco. Il gabbiano.
    I miei autori preferiti in prosa. Levi, Broote
    I miei autori preferiti in poesia. Prévert, Ungaretti, Pascoli,
    I miei eroi nella finzione. Conan (nn il barbaro… è il protagonista di un cartone)
    Le mie eroine nella finzione. Mary Poppins
    I miei musicisti preferiti. Eh eh…Renato Zero!…Beatles, Mina, Gianna Nanni, Mia Martini, Aretha Franklin, Pink Floyd, le musiche di Morricone, Zucchero, Battisti…meglio che mi fermi altrimenti nn finisco + e fra i classici direi Verdi e Mozart
    I miei pittori preferiti. Van Gogh, Michelangelo, Giotto …
    I miei eroi nella vita reale. Tutti coloro che aiutano gli altri.
    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa di Calcutta.
    I miei nomi preferiti. Paolo, Gaia, Davide, Emma, Gabriele
    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler, Mussolini, Hiroito, Franco, Pinochet, Stalin.
    L’impresa militare che apprezzo di più. La rivoluzione francese
    La riforma che apprezzo di più. Il voto femminile.
    Il dono di natura che vorrei avere. Essere meno timida ed insicura in amore
    Come vorrei morire. Senza soffrire
    Stato attuale del mio animo. In ansia…
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. I cosiddetti peccati sessuali.
    Il mio motto. Sii sempre te stesso

    Rispondi
  • 4. The Mad Hatter  |  2 ottobre 2006 alle 20:47

    Il tratto principale del mio carattere. Sono curioso.

    La professione che svolgo. impiegato… di concetto

    Dove vivo. In provincia di Siena.

    La qualità che desidero in un uomo. La coerenza, la voglia di conoscere e di migliorarsi

    La qualità che preferisco in una donna. Le stesse

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Il fatto che si ricordino che esisto

    Il mio principale difetto. Sono pigro. Direi un po’ accidioso

    La mia occupazione preferita. Leggere e passeggiare lungomare

    Il mio sogno di felicità. Vivere in un piccolo paesino in riva al mare con la donna che amo

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Sentire che quella, debole luce dentro si è spenta del tutto.

    Quel che vorrei essere. A volte vorrei essere un’altra persona, a volte credo che mi basterebbe dare una bella “limata” a diversi aspetti del mio carattere.

    Il paese dove vorrei vivere. Vorrei trovare il mio paese del cuore, non importa dove

    Il colore che preferisco. Blu e tutte le sfumature dell’arancio.

    Il fiore che amo. Tutti quelli che nascono spontanei nei prati

    L’uccello che preferisco. Il gabbiano

    I miei autori preferiti in prosa. Pirsig, Murakami, Tolkien, Woolf

    I miei autori preferiti in poesia. Leopardi, Coleridge (anche se è molto che non li leggo)

    I miei eroi nella finzione. Capitan Harlock, Mr Spok (Star Trek), Dracula.

    Le mie eroine nella finzione. … oddio… non me ne viene nessuna in mente… Sailor Moon ?!?

    I miei musicisti preferiti. Marillion, Genesis, Tori Amos, Rolling Stones, Guccini, Battiato.

    I miei pittori preferiti. Van Gogh

    I miei eroi nella vita reale. Keynes, Gandhi, Martin Luter King

    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa.

    I miei nomi preferiti. Laura.

    I personaggi storici che disprezzo di più. In generale non provo disprezzo per i personaggi storici.

    L’impresa militare che apprezzo di più. La difesa dell’Inghilterra dall’aggressione nazista durante la II guerra

    La riforma che apprezzo di più. Il New deal

    Il dono di natura che vorrei avere. La tranquillità interiore

    Come vorrei morire. Velocemente. Ma tra un po’

    Stato attuale del mio animo. Un po’ sulle montagne russe

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Tendo ad essere piuttosto severo con me stesso e non è che provi molta indulgenza quando sbaglio.

    Il mio motto. Non può sempre piovere (non originale)

    Rispondi
  • 5. roberta  |  2 ottobre 2006 alle 20:56

    dai mi lancio anche io
    dopo aver passato una giornata alla ricerca di lavoro
    un po’ di leggerezza

    il tratto principale del mio carattere la riflessivita’

    La professione che svolgo. il mio momentaneo lavoro e’ cercare lavoro.

    Dove vivo. A milano

    La qualità che desidero in un uomo. che sia un buon amico

    La qualità che preferisco in una donna. la sensualita’ ,la
    dolcezza , il rispetto , l’attenzione nei miei confronti e ai particolari , un pizzico di alterita’ .. ecco la donna della mia vita .

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. la complicita’

    Il mio principale difetto. la timidezza

    La mia occupazione preferita : trekkare , leggere , scrivere

    Il mio sogno di felicità. realizzare il sogno della mia vita
    trovarmi una compagna con cui ci amiamo ala follia vivere in trentino e che nel mondo scompaia l’omofobia

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. che in italia non si arrivi mai ai pacs

    Quel che vorrei essere. ( e che sono) Me stessa

    Il paese dove vorrei vivere. piu che altro una regione, in trentino

    Il colore che preferisco. viola , blu

    Il fiore che amo. le orchidee

    L’uccello che preferisco. non ci ho mai pensato

    I miei autori preferiti in prosa. Annemarie Swarzenbach , mary daly, richard bach

    I miei autori preferiti in poesia. sappho

    I miei eroi nella finzione. harry potter

    Le mie eroine nella finzione. stephen gordon del pozzo della solitudine anche se e’ un personaggio da tagliarsi le vene

    I miei musicisti preferiti. tracy chapman , michael nyman

    I miei pittori preferiti. Klimt , toulouse lautrec , claude cahun (anche se non e’ una pittrice ma una fotografa)

    I miei eroi nella vita reale: Cristo , Buddha

    Le mie eroine nella vita reale: Annemarie swarzenbach , Mary Daly

    I miei nomi preferiti: il mio mi piace molto

    I personaggi storici che disprezzo di più: tutti i dittatori incluso berlusconi , i politici corrotti incluso berlusconi ,
    i vari papi tranne papa luciani

    L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna.

    La riforma che apprezzo di più. come scrive laura anche io vorrei una vera parita’ di diritti e sociali fra gay ed etero.

    Il dono di natura che vorrei avere : mibastano quelli che ho

    Come vorrei morire : con un bagliaglio umano e di crescita spirituale piu’ ampio rispetto alla vita precedente

    Stato attuale del mio animo: sereno

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza :non saprei

    Il mio motto :se credi in qualcosa portalo avantio fino in fondo

    Rispondi
  • 6. danielatuscano  |  2 ottobre 2006 alle 21:29

    Complimenti, identikit magnifici e anche divertenti! 🙂

    Dalle risposte traspare la profondità e la grande dolcezza del vostro animo.

    Forse dovremmo avere più fiducia in noi stessi, nelle nostre possibilità… Vi rendete conto della forza interiore che abbiamo? Con noi i vari dittatori avrebbero il tempo di dire sì e no due parole… e poi li spediremmo tutti sull’Isola dei Dimenticati. 😀 😀 😀

    Rispondi
  • 7. Adele  |  3 ottobre 2006 alle 8:19

    Dov’e’ quest’isola Daniela? Ci spedirei subito tantissime persone…

    Grazie per questo post!
    Adele

    Rispondi
  • 8. Daniele  |  3 ottobre 2006 alle 10:40

    Il tratto principale del mio carattere una certa sicurezza
    La professione che svolgo. Direttore di negozio
    Dove vivo.. a Firenze
    La qualità che desidero in un uomo..la sincerità
    La qualità che preferisco in una donna. La femminilità
    Quel che apprezzo di più nei miei amici..la lealtà
    Il mio principale difetto. Non sopportare la maleducazione altrui
    La mia occupazione preferita. …cantare…recitare
    Il mio sogno di felicità. Conoscere il grande amore
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia..non saper amare
    Quel che vorrei essere..un po’ più giovane…un po’ più magro
    Il paese dove vorrei vivere..Spagna
    Il colore che preferisco. Viola
    Il fiore che amo. orchidea
    L’uccello che preferisco..l’aquila
    I miei autori preferiti in prosa. Non ne ho uno in particolare
    I miei autori preferiti in poesia. …Alda Merini, Pisolini, Rimbaud
    I miei eroi nella finzione… Sandokan, Orzowei, Tartan, Indiana Jones
    Le mie eroine nella finzione… tutte la principesse che hanno incontrato il principe azzurro
    I miei musicisti preferiti. Morricone, Vangelis, Zero, Giuni Russo, Freddy Mercury e tanti altri
    I miei pittori preferiti. …non ricordo il nome
    I miei eroi nella vita reale..Alessandro Magno
    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa di Calcutta
    I miei nomi preferiti. Matteo, Giulia
    I personaggi storici che disprezzo di più.. Hitler
    L’impresa militare che apprezzo di più. Tutte quelle che hanno portato alla pace
    La riforma che apprezzo di più…tutte quelle che hanno portato alla libertà
    Il dono di natura che vorrei avere. …la bellezza
    Come vorrei morire. Nel sonno
    Stato attuale del mio animo. Sereno
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza..non saprei
    Il mio motto. In mancanza di cani abbaiano le volpi

    Rispondi
  • 9. cristiano  |  3 ottobre 2006 alle 12:19

    ciao Dani

    molto bello questo tuo questionario! Come faccio per farlo anch’io?

    Un bacio CRi

    Rispondi
  • 10. Erica  |  3 ottobre 2006 alle 15:31

    Il tratto principale del mio carattere. una giovane donna indipendente, caparbia, innamorata della vita…cresciuta troppo in fretta

    La professione che svolgo. studentessa

    Dove vivo. napoli.

    La qualità che desidero in un uomo. maturutà, fascino e intelligenza

    La qualità che preferisco in una donna. il saper parlare al momento giusto il saper ascoltare la sensibilità

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. che siano veri

    Il mio principale difetto. sono sanguigna.

    La mia occupazione preferita. scrivere leggere sentire musica e fare windsurf

    Il mio sogno di felicità. andare a vivere da sola in un microscopico attico a roma…e poi avere dei figli!!!!

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. non poter essere in grado di esaudore l’ultimo desiderio di mia madre….

    Quel che vorrei essere. quello che per anni mi hanno impedito di essere ma che ora sono.

    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.

    Il colore che preferisco. giallo e nero.

    Il fiore che amo. girasole gerbera e margherita.

    L’uccello che preferisco. il gabbiano.

    I miei autori preferiti in prosa. paul auster hermann hesse manzoni
    I miei autori preferiti in poesia. foscolo leopardi

    I miei eroi nella finzione. batman e tex!!!

    Le mie eroine nella finzione. lady oscar!!!!!!!!!

    I miei musicisti preferiti. Renato Zero! e i grandi della canzone italaina… (venditti de gregori dalla….).

    I miei pittori preferiti. Van Gogh, picasso

    I miei eroi nella vita reale. non sono persone famose…ma non li vorrei citare…..

    Le mie eroine nella vita reale. idem per ciò che ho scritto sopra

    I miei nomi preferiti. Raul ruben renato viola greta

    I personaggi storici che disprezzo di più. i dittatori…tutti!

    L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna, tranne la guerra partigiana

    La riforma che apprezzo di più. la legge sull’aborto, il voto alle donne…tutto ciò che è frutto dei movimenti femministi…!
    Il dono di natura che vorrei avere. Non saprei…

    Come vorrei morire. nel sonno

    Stato attuale del mio animo. periodo molto molto positivo

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. I cosiddetti peccati sessuali.

    Il mio motto. sii te stessa…aglia ltri non piaci…chi se ne frega!!!!

    Rispondi
  • 11. Erica  |  3 ottobre 2006 alle 15:34

    ops….ho saltato una cosa…

    il dono di antura che vorresti avere: ne ho uno che sto sfruttando solo ora…ma va benissimo così!!!!

    Rispondi
  • 12. ire  |  3 ottobre 2006 alle 15:13

    Il tratto principale del mio carattere. la curiosità che mi porta ad essere sempre “alla ricerca” interiore e non…..
    La professione che svolgo. Impiegata amministrativa
    Dove vivo. Milano
    La qualità che desidero in un uomo. sensibilità, intelligenza, semplicità
    La qualità che preferisco in una donna. le stesse
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. la diversità
    Il mio principale difetto. la testardaggine
    La mia occupazione preferita. rilassarmi con libri e musica o scaricarmi con lo sport
    Il mio sogno di felicità. avere sempre gioia e pace nel cuore e nell’anima sentirmi bene ovunque e sempre
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. una mi è gia accaduta…..ad altre non ci voglio pensare
    Quel che vorrei essere. me stessa ma evoluta
    Il paese dove vorrei vivere. per ora posso dire con certezza in un paese con un clima diverso da Milano…cmq vorrei sentirmi a casa in ogni parte del mondo
    Il colore che preferisco. nero
    Il fiore che amo. margherita, ma non amo i fiori particolarmente se non nel loro ambiente naturale…
    L’uccello che preferisco. i rapaci.
    I miei autori preferiti in prosa. Hesse, Tolkien, Coelho, I.Allende…
    I miei autori preferiti in poesia. Neruda
    I miei eroi nella finzione. Yattaman
    Le mie eroine nella finzione. Occhi di gatto
    I miei musicisti preferiti. Beatles, Queen, Tracy Chapman, Santana, Quintorigo ecc…ecc..
    I miei pittori preferiti. Dalì e Botero
    I miei eroi nella vita reale. Ghandi CheGuevara S.Allende Bolivar ecc…ecc..tutti coloro che hanno lottato per diffondere principi nei quali credo profondamente
    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa , mia madre.
    I miei nomi preferiti. Alice
    I personaggi storici che disprezzo di più. Un elenco infinito….
    L’impresa militare che apprezzo di più. Tutte le guerre in nome della libertà e della giustizia…..dai partigiani a CheGuevara.
    La riforma che apprezzo di più. divorzio/aborto/voto alle donne….
    Il dono di natura che vorrei avere. i poteri magici!!!!
    Come vorrei morire. tra molto tempo possibilmente rapido e indolore.
    Stato attuale del mio animo. noia. sono a lavoro e ho mal di testa.
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza.non saprei…..dipende da caso a caso
    Il mio motto. resistiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!

    Rispondi
  • 13. donatella  |  3 ottobre 2006 alle 20:15

    Bella idea……

    Il tratto principale del mio carattere. Caparbia, mi piace il dialogo, Intraprendente.
    La professione che svolgo. operaia
    Dove vivo. Rozzano Mi
    La qualità che desidero in un uomo. amorevole, intelligente, sincero
    La qualità che preferisco in una donna. intelligente, affascinante, solare.
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Allegria, comprensione
    Il mio principale difetto. quando mi impunto ….
    La mia occupazione preferita. stare con gli altri e aiutare chi ha bisogno
    Il mio sogno di felicità. viaggiare
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. ( la morte delle mie figlie)
    Quel che vorrei essere. ..sto bene cosi..come sono!
    Il paese dove vorrei vivere. in un luogo dove c’e’ mare e monti.
    Il colore che preferisco. blu
    Il fiore che amo. ..i fiori li amo tutti!!!!
    L’uccello che preferisco. Acquila
    I miei autori preferiti in prosa.Coelho, I.Allende…
    I miei autori preferiti in poesia. Prevert,Hikmet….
    I miei eroi nella finzione. Diabolik
    Le mie eroine nella finzione. Eva
    I miei musicisti preferiti. Queen, Zucchero, Santana, Vasco
    I miei pittori preferiti. Picasso, Modigliani
    I miei eroi nella vita reale. CheGuevara
    Le mie eroine nella vita reale. Maria Teresa….
    I miei nomi preferiti. Chiara Claudia
    I personaggi storici che disprezzo di più. ( Mus Hitl,..Berlus……..
    L’impresa militare che apprezzo di più. …Non sono d’accordo per la guerra…Imprese Militari a fondo di Pace…non sono possibili perche si spargera sempre sangue….!!! sono contro la distruzzione .e violenza Umana
    La riforma che apprezzo di più. divorzio/aborto/voto alle donne….
    Il dono di natura che vorrei avere. penso già di averne qualcuno !!
    Come vorrei morire. la morte non mi ha mai fatto paura…quando deve arrivare …arriva!
    Stato attuale del mio animo. sono soddisfatta….
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. il tradimento…
    Il mio motto. Pazienza….

    Ciaoooo

    Donatella

    Rispondi
  • 14. PetaloSs  |  4 ottobre 2006 alle 0:17

    Ho partecipato anche io… un tuffo nel passato, queste cose le facevo alle medie.. troppo divertente:

    Il tratto principale del mio carattere. Sono la classica brava e buona persona che quando qualcuno gli fa uno sgarbo diventa sgradevole.
    La professione che svolgo. Ora ne sto cercando una seria…
    Dove vivo. Nella cintura Sassarese.
    La qualità che desidero in un uomo. Il fascino, il cervello, l’assoluta disponibilità ed intelligenza.
    La qualità che preferisco in una donna. le donne sono esseri troppo straordinari, vanno bene in tutte le salse (hehehe).
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Che mi diano la sicurezza necessaria con la loro presenza.
    Il mio principale difetto. Sono 3: testardo, orgoglioso, permaloso, ma alla fine una annulla l’altra e spesso le celo benissimo.
    La mia occupazione preferita. Stare in giro all’aria aperta, basta che ci sia molta natura. O arte.
    Il mio sogno di felicità. Realizzarmi, in ogni cosa che desidero.
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. La morte di chi mi sta accanto, mi terrorizza solo l’idea.
    Quel che vorrei essere. Se rinasco voglio essere un gatto.
    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.
    Il colore che preferisco. Blu e derivati.
    Il fiore che amo. Qualunque fiore, basta che nn vengano recisi.
    L’uccello che preferisco. Il fenicottero.
    I miei autori preferiti in prosa. Non ne ho uno preferito, ho letto sempre molto, e di tutto, dalla Alcott a Dan Brown, dalla Deledda a S.King ma nn mi sono mai affezionato a nessuno (sto preparando lett.italiana, chi mi aiuta?)…
    I miei autori preferiti in poesia. Neruda, Montale, Whitman, Dickinson, Merini, Tagore, Szymborska, …
    I miei eroi nella finzione. Tutti i personaggi della Disney, Paperino in testa.
    Le mie eroine nella finzione. Lady Oscar.
    I miei musicisti preferiti. Celine Dion, Mariah Carey, Whitney Houston, Elton John, Phil Collins, Michael Bolton, George Michael, Gloria Estefan, Shania Twain, Renato Zero
    I miei pittori preferiti. Rosso Fiorentino, Pontormo, Parimigianino, Boldini, bastaaaa sono troppi, amo l’arte figurativa e nn solo la pittura…
    I miei eroi nella vita reale. Non ne ho, potrei dire chi aiuta qualcuno ponendosi in prima linea, da chi fa volontariato, e chi da una mano anonima.
    Le mie eroine nella vita reale. Come sopra.
    I miei nomi preferiti. Lucrezia, Guglielmo, Simone, Cassandra.
    I personaggi storici che disprezzo di più. Qualunque persona che si ha costruito potere e ricchezza uccidendo.
    L’impresa militare che apprezzo di più. Troppi morti, dico nessuna, alla fine chi abbraccia un’arma ed uccide anche per una giusta causa vanifica il suo intento… ma ammetto che alle volte è necessario.
    La riforma che apprezzo di più. Ce ne sono state tante positive, tutte avute grazie a grossi dispendi di forze ed energie, dovrebbero essere menzionate tutte, a parte qualche eccezione pessima, anche attuale, che preferisco dimenticare almeno qui.
    Il dono di natura che vorrei avere. Il dono del canto…
    Come vorrei morire. Possibilmente vicino al mare… voglio che sia l’ultima cosa che vedrò in vita
    Stato attuale del mio animo. Assonnato e stanco…. Ma sempre positivo… e divertito a compilare questo…. Cos’è?
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Le bugie a fin di bene.
    Il mio motto. Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai.

    Rispondi
  • 15. PetaloSs  |  4 ottobre 2006 alle 0:20

    cioè, sono proprio stanco, daniè fai il favore correggi GEORGE MICHAEL E MICHAEL BOLTON… Che figura ci faccio se no?

    Rispondi
  • 16. danielatuscano  |  4 ottobre 2006 alle 9:25

    Fatto. Ma solo perché me lo hai chiesto espressamente. I commenti altrui, infatti, non li modifico mai, per preservare la loro originalità. E se ci scappa qualche erroruccio, no problem! 😉

    Baci

    Rispondi
  • 17. PetaloSs  |  4 ottobre 2006 alle 11:06

    Non posso sbagliare anche nei nomi dei miei cantanti preferiti…. ma ho la scusante del rincoglionimento senile e dell’ora tarda hehehehe… Prof mi aiuti con lett Italiana?

    Rispondi
  • 18. danielatuscano  |  4 ottobre 2006 alle 12:16

    Eheheh 😀 😀 😀

    Rispondi
  • 19. giovanna  |  4 ottobre 2006 alle 14:05

    Il tratto principale del mio carattere. La sincerità
    La professione che svolgo. Ora in pensione
    Dove vivo. A Bresso
    La qualità che desidero in un uomo. La serietà
    La qualità che preferisco in una donna. Che sappia essere un’amica
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Simpatia, cordialità
    Il mio principale difetto. Nervosa e permalosa
    La mia occupazione preferita.
    Il mio sogno di felicità. La mia famiglia
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Perdere i miei cari
    Quel che vorrei essere. Più intelligente
    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia
    Il colore che preferisco. Nero
    Il fiore che amo. Rosa
    L’uccello che preferisco. nessuno
    I miei autori preferiti in prosa. nessuno
    I miei autori preferiti in poesia. leopardi, Dante
    I miei eroi nella finzione. Il Corsaro nero, Sandokan, Zorro, Lancillotto
    Le mie eroine nella finzione.
    I miei musicisti preferiti. Liszt, Verdi, Battisti, Zero, Ramazzotti
    I miei pittori preferiti. Renoir, Monet, Van Gogh, Toulouse-Lautrec
    I miei eroi nella vita reale. mio marito
    Le mie eroine nella vita reale. Giovanna d’Arco
    I miei nomi preferiti. Daniela, Roberto, valentina
    I personaggi storici che disprezzo di più. Erode, Hitler, Mussolini, Bokassa
    L’impresa militare che apprezzo di più. Sbarco in Normandia
    La riforma che apprezzo di più. Voto femminile
    Il dono di natura che vorrei avere. Saper suonare il pianoforte
    Come vorrei morire. Di un colpo secco nel sonno
    Stato attuale del mio animo. Buono, tranquillo
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Il furto per necessità
    Il mio motto. Vivi e lascia vivere

    Rispondi
  • 20. rino  |  4 ottobre 2006 alle 15:01

    Il tratto principale del mio carattere. pigrizia

    La professione che svolgo. impiegato in pensione

    Dove vivo. A Bresso

    La qualità che desidero in un uomo. sincerità

    La qualità che preferisco in una donna. bellezza, dolcezza, disponibilità

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. comprensione

    Il mio principale difetto. come ho detto sono pigro

    La mia occupazione preferita. divertirmi

    Il mio sogno di felicità. la felicità di mia figlia

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. non essere in grado di aiutare i miei cari

    Quel che vorrei essere. presidente del Consiglio

    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia

    Il colore che preferisco. Bianco

    Il fiore che amo. rosa

    L’uccello che preferisco. nessuno

    I miei autori preferiti in prosa. Pasolini, Yourcenar, Berto, Gadda

    I miei autori preferiti in poesia. Dante, Foscolo, Leopardi, Ungaretti

    I miei eroi nella finzione. Corsaro Nero, Robin Hood

    Le mie eroine nella finzione.

    I miei musicisti preferiti. Verdi, Puccini, Mozart, Celentano, Modugno, Mina, De Gregori, Battisti

    I miei pittori preferiti. Cezanne, Renoir, Caravaggio, Botero

    I miei eroi nella vita reale. Fausto Coppi

    Le mie eroine nella vita reale. Anita Garibaldi

    I miei nomi preferiti. Marco, Stefano

    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler, Mussolini

    L’impresa militare che apprezzo di più. sbarco in Normandia

    La riforma che apprezzo di più. divorzio

    Il dono di natura che vorrei avere. qualità artistiche-attoriali

    Come vorrei morire. di sana vecchiaia

    Stato attuale del mio animo. sereno

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. le colpe della carne

    Il mio motto. Non ne ho.

    Rispondi
  • 21. giancarlo  |  7 ottobre 2006 alle 0:07

    Il tratto principale del mio carattere. Riflessivo.

    La professione che svolgo. Impiegato statale.

    Dove vivo. Castel Madama (40 km da Roma)

    La qualità che desidero in un uomo. Onestà.

    La qualità che preferisco in una donna. Onestà.

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Mi sopportano.

    Il mio principale difetto. L’indecisione.

    La mia occupazione preferita. Leggere e ascoltare musica

    Il mio sogno di felicità. Continuare a crescere ed invecchiare insieme alla persona che amo.

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. (Per me) Ritrovarmi solo. (Per l’umanità) Che si compia il suicidio ambientale del pianeta.

    Quel che vorrei essere. Più sano, più ricco.

    Il paese dove vorrei vivere. Forse Parigi.

    Il colore che preferisco. Blu.

    Il fiore che amo. Mi piace l’odore del garofano (è grave?). Poi ci sono moltissimi fiori che mi piacciono, ma non ne conosco i nomi…

    L’uccello che preferisco. Li passeracci (come direbbe Venditti)

    I miei autori preferiti in prosa. Josè Saramago, Heinrich Boll, Pasolini, Yourcenar, Pennac, Pontiggia… (sto sbirciando al volo gli ultimi che ho letto nella libreria…)

    I miei autori preferiti in poesia. Montale, Leopardi, Neruda, Lee Masters, Ungaretti, Pascoli…

    I miei eroi nella finzione. Goldrake.

    Le mie eroine nella finzione. Candy Candy.

    I miei musicisti preferiti. Renato Zero! Alice, Battiato, Di Michele, Bersani, Mango… Tra gli stranieri: Pink Floyd, Queen, Elton John…

    I miei pittori preferiti. Van Gogh, Magritte, Picasso, Kandisky, Matisse, Degas, Renoir…

    I miei eroi nella vita reale. Che Guevara.

    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa.

    I miei nomi preferiti. …. …. (non ne ho)

    I personaggi storici che disprezzo di più. Non ripeto nomi, li raccolgo tutti sotto la definizione di dittatori (di destra, di sinistra, imposti, eletti…) tutti coloro i quali hanno propugnato e propugnano un modello di sviluppo basato sullo sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

    L’impresa militare che apprezzo di più. Sono obiettore e non riesco ad apprezzare le armi, mai. Ma non posso non apprezzare tutte le lotte di liberazione dalle dominazioni imperialiste e/o colonialiste.

    La riforma che apprezzo di più. Mi piacerebbe non morire prima di veder realizzato un reale principio di uguaglianze: tra i sessi (tutti!), le razze (umane, animali e vegetali)…

    Il dono di natura che vorrei avere. Le mani di Rachmaninoff.

    Come vorrei morire. E’ piuttosto banale ma credo senza soffrire.

    Stato attuale del mio animo. Piuttosto sereno.

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Boh! non c’ho in mente graduatorie… molte non le considero nemmeno colpe…

    Il mio motto. Meglio avere rimorsi che rimpianti.

    Rispondi
  • 22. Stordyta  |  13 ottobre 2006 alle 22:07

    Il tratto principale del mio carattere:ansiosa
    La professione che svolgo:casalinga
    Dove vivo:Venturina provincia di Livorno
    La qualità che desidero in un uomo:Sincerità
    La qualità che preferisco in una donna:Coraggio
    Quel che apprezzo di più nei miei amici:Lealtà(ma ..quali amici??)

    Il mio principale difetto:pessimismo
    La mia occupazione preferita:leggere, ascoltare musica,disegnare,pc
    Il mio sogno di felicità:ritrovare un pò di serenità
    Quel che vorrei essere:più equilibrata
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia:per ora la + grande disgrazia l’ho già avuta…
    Il paese dove vorrei vivere:Inghilterra
    Il colore che preferisco:nero
    Il fiore che amo:la rosa
    L’uccello che preferisco:l’aquila
    I miei autori preferiti in prosa:stendhal,flaubert,a.christie,grisham,t.harris,m.z.bradley,p.cornwell,c.lucarelli(nn sò se rientrano nella prosa ma sono i miei preferiti)
    I miei autori preferiti in poesia:mah..nessuno??
    I miei eroi nella finzione:hercul poirot
    Le mie eroine nella finzione:cassandra
    I miei musicisti preferiti:Renato Zero,mozart,francesco renga,zucchero,antonacci,baglioni,jim morrison
    I miei pittori preferiti:nessuno
    I miei eroi nella vita reale:mio fratello Davide
    Le mie eroine nella vita reale:nessuna
    I miei nomi preferiti:nessuno
    I personaggi storici che disprezzo di più:potrei dire hitler forse è quello ke mi fa + schifo..
    La riforma che apprezzo di più:me ne frego delle riforme
    Il dono di natura che vorrei avere:nn me ne viene in mente nessuno…
    Come vorrei morire:morirei anke subito se avessi la certezza ke nessuno ne soffrirebbe
    L’impresa militare che apprezzo di più:nessuna
    Stato attuale del mio animo:provato,stanco
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza:dipende dalle situazioni,quella ke fino a ieri ritenevo fosse una grave colpa oggi nn lò è più…
    Il mio motto:Barcollo ma nn mollo

    Rispondi
  • 23. metalsun  |  15 ottobre 2006 alle 1:33

    [b]Il tratto principale del mio carattere:[/b] a volte introverso, a volte estroverso
    [b]La professione che svolgo:[/b] musicista, tecnico informatico, consulente
    [b]Dove vivo:[/b] esule dalla mia amata Venezia in quel di Castelfranco Veneto (TV)
    [b]La qualità che desidero in un uomo:[/b] onestà
    [b]La qualità che preferisco in una donna:[/b] solo il fatto di essere donna è una grande qualità 🙂 poi la sua tagliente silenziosità…
    [b]Quel che apprezzo di più nei miei amici:[/b] sempre presenti al momento giusto
    [b]Il mio principale difetto:[/b] essere del segno dei gemelli
    [b]La mia occupazione preferita:[/b] suonare e stare in compagnia
    [b]Il mio sogno di felicità:[/b] vivere questa vita senza la malvagità, in armonia con la natura
    [b]Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia:[/b] Le sconfitte non hanno grande importanza nella vita; la più grande disgrazia è quella di restare fermi [Inayat Khan]
    [b]Quel che vorrei essere:[/b] intanto vivo questa di vita, poi son sicuro che avrò altre vite per raggiungere ciò che vorrei essere
    [b]Il paese dove vorrei vivere:[/b] paesi nordici
    [b]Il colore che preferisco:[/b] blu e indaco
    [b]Il fiore che amo:[/b] mi piacciono molto le orchidee e le rose, ma ancor di più campi interi di qualsiasi fiori in armonia
    [b]L’uccello che preferisco:[/b] albatros
    [b]I miei autori preferiti:[/b] Asimov, Hermann Hesse e Paulo Coelho
    [b]I miei eroi nella finzione:[/b] Capitan Harlock e Neo di Matrix
    [b]Le mie eroine nella finzione:[/b] Giovanna D’Arco e Trinity di Matrix
    [b]I miei musicisti preferiti:[/b] Peter Marphy, David Sylvian, Interpool, Robert Smith, Sinead O’Connor, Bjork, And also the trees, Minimal Compact, Tuxedomoon, Peter Principal, Massive Attack, Lamb, New Order, Joy Division, Red Lorry Yellow Lorry, Smith, Depeche Mode, Battiato, etc. etc. 🙂
    [b]I miei pittori preferiti:[/b] ankio gli impressionisti
    [b]I miei eroi nella vita reale:[/b] Sventurata la terra che ha bisogno d’eroi [Bertolt Brecht]
    [b]Le mie eroine nella vita reale:[/b] vedi sopra 🙂
    [b]I miei nomi preferiti:[/b] virna e chiara, riccardo e filippo
    [b]I personaggi storici che disprezzo di più:[/b] non basterebbe questo blog per elencarli tutti …
    [b]L’impresa militare che apprezzo di più:[/b] le rivoluzioni dei popoli nei secoli scorsi
    [b]La riforma che apprezzo di più:[/b] la possibilità di non andare a votare
    [b]Il dono di natura che vorrei avere:[/b] la consapevolezza
    [b]Come vorrei morire:[/b] nel sonno
    [b]Stato attuale del mio animo:[/b] tranquillo ma incazzato 🙂
    [b]Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza:[/b] mah direi invece che in generale è bello perdonare
    [b]Il mio motto:[/b] meglio oggi che domani
    vorrei aggiungere anche questi due
    [b]L’invenzione più utile:[/b] l’uomo e poi il computer
    [b]L’invezione più stupida:[/b] sempre l’uomo e poi il computer

    😉 tnx mi sono divertito

    Rispondi
  • 24. ORFEO  |  15 ottobre 2006 alle 10:30

    1- Il tratto principale del mio carattere. – Solare,disponibile verso gli altri, affettuoso.

    2- La professione che svolgo. – Impiegato

    3- Dove vivo – Lazio

    4- La qualità che desidero in un uomo – Intelligenza

    5- La qualità che preferisco in una donna – Idem come sopra

    6- Quel che apprezzo di più nei miei amici – l’essere leale

    7- Il mio principale difetto – Permaloso e forse troppo buono.

    8- La mia occupazione preferita – Vivere all’aria aperta

    8- Il mio sogno di felicità – stare con la persona che amo

    9- Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia – la malattia

    10- Quel che vorrei essere – mi va bene essere quel che sono

    11- Il paese dove vorrei vivere. – Mi piace molto la California pero’ meglio stare in Italia 🙂

    12- Il colore che preferisco – Nero

    13- Il fiore che amo – Mi piacciono tutti mi mettono di buon umore

    14- L’uccello che preferisco – Il passerotto

    15- I miei autori preferiti in prosa. – Pasolini

    16- I miei autori preferiti in poesia – Pascoli

    17- I miei eroi nella finzione – Diabolik

    18- Le mie eroine nella finzione – Eva Kant

    19- I miei musicisti preferiti. – Renato Zero-Robbie Williams-George Michael

    20- I miei pittori preferiti – Leonardo da Vinci

    21- I miei eroi nella vita reale – Gandhi

    22- Le mie eroine nella vita reale – Madre Teresa

    23- I miei nomi preferiti – non ho una preferenza

    24- I personaggi storici che disprezzo di più – Mussolini e Hitler

    25- L’impresa militare che apprezzo di più – Nessuna, vorrei che non ce ne fosse mai di bisogno.

    26- La riforma che apprezzo di più – il divorzio.

    27- Il dono di natura che vorrei avere. – mi sta bene gia’ i doni che ho.

    28- Come vorrei morire – Amato e ricordato per quel che sono e ho dato.

    29- Stato attuale del mio animo.- Sempre allegro sono, difficilemente sono triste.

    30- Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza – quelle fatte nel periodo di adolescenza

    31. Il mio motto – Vivi e lascia vivere

    Rispondi
  • 25. ORFEO  |  15 ottobre 2006 alle 10:34

    Molto bello e’ stato un piacere farlo
    ciao ORFEO

    Rispondi
  • 26. PATO (sitjar)  |  18 ottobre 2006 alle 3:32

    Il tratto principale del mio carattere.
    credere davvero che: ALLA VITA NO LA INSEGNA NESSUNO .
    La professione che svolgo.
    lavoro in con un giudice en lo penal
    Dove vivo.
    Buenos Aires ..Argentina .
    La qualità che desidero in un uomo.
    il sorriso sempre ….la voglia di vivire….la passion …e un sguardo pulito ..
    La qualità che preferisco in una donna.
    la fortaleza ….la alegria .
    Quel che apprezzo di più nei miei amici.
    IL SILENZIO (quando non c’e bisogno di parole)
    Il mio principale difetto.
    IMPULSIVA .
    La mia occupazione preferita. .
    leggere…il pc….parlare con amici …la pulizia di casa …
    Il mio sogno di felicità.
    VIAGGIARE …conoscere tutto il pianeta…e poi prendere anche una nave spacial 🙂 .
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia.
    NON AVERE AMICI
    Quel che vorrei essere.
    UNA FAMOSA SCRITTORA .
    Il paese dove vorrei vivere.
    ITALIA (ROMA).
    Il colore che preferisco.
    NERO .
    Il fiore che amo.
    MARGHERITA…
    L’uccello che preferisco.
    TUTTI .
    I miei autori preferiti in prosa. Gabriel Garcìa Marquez, Allende, Umberto Eco..
    I miei autori preferiti in poesia.
    NERUDA …
    I miei eroi nella finzione. IL CORVO .
    Le mie eroine nella finzione. Scarlett O’hara (via col vento).
    I miei musicisti preferiti. RENATO ZERO ..JOAN MANUEL SERRAT…SILVIO RODRIGUEZ …VIVALDI
    I miei pittori preferiti. CARAVAGGIO …DALÌ ….DURERO…CHAGALL.
    I miei eroi nella vita reale.
    IL “CHE” .
    Le mie eroine nella vita reale.
    MADRE TERESA DE CALCUTA
    I miei nomi preferiti.
    LUCIA… PENELOPE..
    I personaggi storici che disprezzo di più.
    BUSH…POL POT…PINOCHET…VIDELA
    L’impresa militare che apprezzo di più.
    LA LIBERACION DE EUROPA EN LA SECONDA GUERRA MONDIAL..
    EL INTERVENTO DELLA N.U. EN BOSNIA.
    La riforma che apprezzo di più.
    IL FINE DELLA SCLAVITU.
    Il dono di natura che vorrei avere.
    VOLARE
    Come vorrei morire.
    PER SORPRESA…DI UN COLPO…SUBITO..
    Stato attuale del mio animo.
    IMPACIENTE .
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza.
    RUBARE PER FAME.
    Il mio motto.
    NON PUOI PIOVERE PER SEMPRE ….

    Rispondi
  • 27. veronica.zero  |  23 ottobre 2006 alle 17:40

    Io ho letto tutta ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO di Proust, e questionario lo ricordo bene… è stato un piacere leggere anche i vostri!

    Rispondi
  • 28. ARRIGO  |  26 ottobre 2006 alle 22:50

    Ho visitato un pochino il tuo sito: originale, interessante, particolare, impegnativo, bello….ciao Ghigo

    Rispondi
  • 29. cristiano  |  27 ottobre 2006 alle 13:55

    Il tratto principale del mio carattere. Non mi fermo alla superficie delle cose o delle persone
    La professione che svolgo. responsabile sistema di gestione qualità
    Dove vivo. a Cavazzale, 4 km dal centro di Vicenza
    La qualità che desidero in un uomo. La chiarezza, la lealtà, la creatività
    La qualità che preferisco in una donna. La chiarezza, la lealtà, la creatività
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. La chiarezza, la lealtà, l’immediatezza
    Il mio principale difetto. Sono ancora molto bambino
    La mia occupazione preferita. La ricerca del contatto con ciò che va oltre la realtà dei sensi
    Il mio sogno di felicità. Che ciascuno raggiunga la pace interiore
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Non esiste una grande disgrazia
    Quel che vorrei essere. Talvolta un angelo..
    Il paese dove vorrei vivere. L´Italia.
    Il colore che preferisco. Blu e rosso
    Il fiore che amo. Non ti scordar di me
    L´uccello che preferisco. La civetta ed i rapaci in genere
    I miei autori preferiti in prosa. J.Verne,Bulgakov,Dostojevski
    I miei autori preferiti in poesia. E. Dickinson
    I miei eroi nella finzione. Actarus e Tom Cruise in “Minority report”
    Le mie eroine nella finzione. Maja (spazio 1999) e Pippicalzelunghe
    I miei musicisti preferiti. P.Gabriel, M.Venuti
    I miei pittori preferiti. Caravaggio
    I miei eroi nella vita reale. Ghandi, Giulio Cesare e Garibaldi
    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa e la mia amica Daniela
    I miei nomi preferiti. Vanessa, Giovanni
    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler, Stalin e qualunque altro despota sanguinario
    L´impresa militare che apprezzo di più. La resistenza di Leonida contro i Persiani
    La riforma che apprezzo di più. La riforma Castelli… scherzo!
    Il dono di natura che vorrei avere. La paziente dolcezza di saggio
    Come vorrei morire. Salvando qualcuno
    Stato attuale del mio animo. Sereno e fiducioso nel cambiamento
    Le colpe che m´ispirano maggior indulgenza. Le dimenticanze per smemoratezza
    Il mio motto. Non c’è niente d’irreparabile.

    Rispondi
  • 30. danielatuscano  |  27 ottobre 2006 alle 10:14

    Grazie Ghigo, ti aspetto presto su queste pagine… col tuo personale questionario! 😉

    Rispondi
  • 31. Joelle  |  2 novembre 2006 alle 9:41

    Il tratto principale del mio carattere. una giovane donna indipendente, caparbia, innamorata della vita…cresciuta troppo in fretta

    La professione che svolgo. Casalinga (ma non per scelta)

    Dove vivo. Ladispoli Rm

    La qualità che desidero in un uomo. maturutà, fascino, intelligenza e buon carattere

    La qualità che preferisco in una donna. il saper ascoltare il saper parlare al momento giusto la sensibilità

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. che siano veri

    Il mio principale di fetto. ne ho troppi…

    La mia occupazione preferita. srgreto!

    Il mio sogno di felicità. che i miei cari stiano bene

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. perdere mio figlio o mio padre.

    Quel che vorrei essere. non lo so

    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.

    Il colore che preferisco. il rosso

    Il fiore che amo. tulipano, rosa gialla

    L’uccello che preferisco. il gabbiano.

    I miei autori preferiti in prosa. wilde

    I miei autori preferiti in poesia. leopardi

    I miei eroi nella finzione. paperino

    Le mie eroine nella finzione.

    I miei musicisti preferiti. i grandi della canzone italaina… (venditti de gregori dalla….).

    I miei pittori preferiti. Caravaggio, michelangelo, ecc

    I miei eroi nella vita reale. coloro che hanno il coraggio di vivere.

    Le mie eroine nella vita reale. idem per ciò che ho scritto sopra

    I miei nomi preferiti. gabriele, enrico

    I personaggi storici che disprezzo di più. i dittatori…tutti!

    L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna

    La riforma che apprezzo di più. il divorzio

    Il dono di natura che vorrei avere. L’ottimismo

    Come vorrei morire. non vorrei crepare

    Stato attuale del mio animo. depresso

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. …dipende

    Il mio motto. non ne ho

    Rispondi
  • 32. Joelle  |  2 novembre 2006 alle 9:57

    o saltato la prima parte:
    Il tratto principale del mio carattere. una orsa grizzly!

    Rispondi
  • 33. Luisa  |  6 novembre 2006 alle 1:29

    Il tratto principale del mio carattere. La lealtà, sincerità, dolcezza e vivacità.
    La professione che svolgo. Maestra
    Dove vivo. In un paese in collina vicino al lago Trasimeno (provincia di Perugina)
    La qualità che desidero in un uomo. L’ Intelligenza, la sensibilità, la complicità, correttezza e fedeltà
    La qualità che preferisco in una donna. L’ Intelligenza, la sensibilità, correttezza e dolcezza
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Che siano tali sempre
    Il mio principale difetto. Sono un po’ troppo perfezionista
    La mia occupazione preferita. Stare allegramente insieme agli altri
    Il mio sogno di felicità. Vivere serenamente e con l’amore dei miei cari
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Perdere o lasciare prematuramente i miei familiari
    Quel che vorrei essere. Più o meno quella che sono
    Il paese dove vorrei vivere. Mi va bene dove vivo
    Il colore che preferisco. Il verde nelle varie sfumature, l’azzurro, l’arancio il rosa…I colori pastello
    Il fiore che amo. La fresia, la rosa, le margherite e altri…
    L’uccello che preferisco. Lo svasso
    I miei autori preferiti in prosa. Svariati, tra questi Alessandro Baricco, Paulo Coelho, Gabriel Garçia Marchez, Dan Brown ….. e molti altri.
    I miei autori preferiti in poesia. Prevert, Ungaretti, Pascoli, Tagore…
    I miei eroi nella finzione Personaggi quali Guido (Roberto Benigni) de “La vita è bella”
    Le mie eroine nella finzione. …. Ora non mi viene nulla in mente
    I miei musicisti preferiti. Zero al primo posto…. Poi Vasco , diversi cantautori Italiani e artisti stranieri
    I miei pittori preferiti. Gli impressionisti in particolare.
    I miei eroi nella vita reale. Dai vari Oscar Schindler, Ghandi, CheGuevara ai tanti altri che si sono adoperati nel corso della loro vita per portare sollievo e difendere i diritti degli altri.
    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa sicuramente è la più rappresentativa
    I miei nomi preferiti. Lorenzo, Emma.
    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler e tutti i dittatori che si sono susseguiti nei vari periodi storici
    L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna! Tranne le lotte di liberazione.
    La riforma che apprezzo di più. Sicuramente il voto femminile che ha rappresentato un primo passo per giungere ad altre riforme volte a garantire la parità tra i sessi.
    Il dono di natura che vorrei avere. La calma e la serenità
    Come vorrei morire. Di vecchiaia…. Serenamente
    Stato attuale del mio animo. Variegato
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Quelle commesse per reale ignoranza soprattutto se legate ad uno stato di necessità
    Il mio motto. Non ho un unico motto che mi rappresenta.

    Complimenti per questo tuo sito ricco di numerosi spunti di riflessione, sicuramente tornerò tra queste pagine
    Ciao luisa(bitta)

    Rispondi
  • 34. danielatuscano  |  6 novembre 2006 alle 7:39

    Grazie, Luisa, ogni tanto scopro di avere lettori “segreti”… e ne sono felice. Ti aspetto presto, sarai la benvenuta. 🙂

    Rispondi
  • 35. Marcello Marani  |  14 novembre 2006 alle 6:55

    Il tratto principale del mio carattere: La coerenza
    Dove vivo:In Campagna a Rignano Flaminio a 40 km a nord di Roma sotto le pendici del Soreatte
    La qualità che desidero in un uomo: Sincerità ed onestà intellettuale
    La qualità che preferisco in una donna: Idem come sopra con aggiunta la comprensione e la dolcezza
    Quel che apprezzo di più nei miei amici: La lealtà e la capacità di condividere.
    Il mio principale difetto: L’incostanza nel portare a termine le cose
    La mia occupazione preferita: Coltivare la terra
    Il mio sogno di felicità: Un mondo di Pace semza sfruttati e sfruttatori
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia: Già subita, la morte di mia moglie e compagna
    Quel che vorrei essere: Me stesso con maggiore tenacia
    Il paese dove vorrei vivere: Proprio dove sto
    Il colore che preferisco: I pastelli sfumati della natura in autunno
    Il fiore che amo: La rosa
    L’uccello che preferisco: La colomba
    I miei autori preferiti in prosa: Quasi tutti quelli che ho letto, ma più in particolare Cronin, Steinbeck, Caldwell, Maraini padre.
    I miei autori preferiti in poesia: Dante Foscolo Leopardi Pascoli Quasimodo Garcia Lorca.
    I miei eroi nella finzione:Don Chisciotte
    Le mie eroine nella finzione:Elettra
    I miei musicisti preferiti: De Gregori, Dalla, Celentano, Battisti, Rascel Mmodugno, Mannoia, Gaber, Jannacci, Joan Baez Inti Illimani
    I miei pittori preferiti: Raffaello Leonardo Michelangelo Rembrand, Modigliani.
    I miei eroi nella vita reale:Spartaco, Che Guevara, Gramci, Gobetti, Lorenzo Milani e tutti i Martiri per la Libertà.
    Le mie eroine nella vita reale: Rigoberta Menchu
    I miei nomi preferiti: Adriana, Marina, Mauro, Marzia, Nicola, Maria Elena.
    I personaggi storici che disprezzo di più: Gli ignavi danteschi, passati presenti e futuri e gli opportunisti ed i terziati.
    L’impresa militare che apprezzo di più: Solo le rivoluzioni e le Guerre di Liberazione Nazionale.
    La riforma che apprezzo di più: Ancora non è stata fatta e sarebbe l’applicazione dello spirito e della lettera in toto della nostra Costituzione.
    Il dono di natura che vorrei avere: Essere più intonato.
    Come vorrei morire: Dormendo
    Stato attuale del mio animo: Deluso, amareggiato,tradito ed incazzato.
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza: Quelle dell’amore .
    Il mio motto. Mutuato da Gramsci Pessimismo della ragione e ottimismo della volontà.

    Rispondi
  • 36. giovanni  |  18 gennaio 2007 alle 0:29

    Il tratto principale del mio carattere
    la cerebralità

    La professione che svolgo
    giornalista pubblicista

    Dove vivo
    Bologna

    La qualità che desidero in un uomo
    sincerità, ma anche intraprendenza

    La qualità che preferisco in una donna
    la caparbietà, l’affettuosità e la lealtà

    Quel che apprezzo di più nei miei amici
    la rifflessività

    Il mio principale difetto
    la cerebralità

    La mia occupazione preferita
    essere utile al prossimo

    Il mio sogno di felicità
    un mondo plurale e pacifico

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
    la morte di Federica, la mia fidanzata

    Quel che vorrei essere
    una persona con ancora più fatti e meno parole

    Il paese dove vorrei vivere
    la mia cara Irlanda

    Il colore che preferisco
    azzurro

    Il fiore che amo
    il papavero

    L’uccello che preferisco
    il merlo

    I miei autori preferiti in prosa
    Tondelli, Guareschi, Remarque e Ulmann

    I miei autori preferiti in poesia
    Petrarca, Foscolo, Leopardi, Campana, Penna,
    Raboni e Lamarque

    I miei eroi nella finzione
    Superman

    Le mie eroine nella finzione
    Catwoman

    I miei musicisti preferiti
    Beatles, Genesis, Led Zeppelin, Van der graaf generator, Queensryche,
    Marillion, Pfm, Banco e Orme

    I miei pittori preferiti
    Turner e Ligabue

    I miei eroi nella vita reale
    Bobby Sands, Papa Luciani

    Le mie eroine nella vita reale
    Rita Levi Montalcini

    I miei nomi preferiti
    Giulia, Cristina, Paolo e Luigi

    I personaggi storici che disprezzo di più
    Hitler, Stalin e Bush

    L’impresa militare che apprezzo di più
    Niente più guerre!

    La riforma che apprezzo di più
    voto femminile

    Il dono di natura che vorrei avere
    essere più positivo

    Come vorrei morire
    consapevole

    Stato attuale del mio animo
    perplesso

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza
    la menzogna

    Il mio motto
    prima o poi andrà!

    Rispondi
  • 37. bangiu  |  7 febbraio 2007 alle 13:14

    Il tratto principale del mio carattere
    spontaneità

    La professione che svolgo
    studentessa:scienze della comunicazione, con il sogno però di diventare illustratrice/scrittrice di storie per bambini, o creativa nella pubblicità

    Dove vivo
    provincia di Vicenza

    La qualità che desidero in un uomo
    sensibilità, curiosità, la capacità di condivisione… e il romanticismo!!

    La qualità che preferisco in una donna
    lealtà, schiettezza, dolcezza

    Quel che apprezzo di più nei miei amici
    la pazienza, la sincerità

    Il mio principale difetto
    la cerebralità… io vivo in altalena, sbalzi d’umore tremendi… lunatica

    La mia occupazione preferita
    guardare il mare, passeggiare sui colli, disegnare, ballare, cucire, viaggiare, ascoltare musica, parlare con lui, con la mia più grande amica…

    Il mio sogno di felicità
    una famiglia unita, invecchiare assieme a colui che dai 17 anni è il mio ragazzo… perdendo capelli, acquistando rughe e acciacchi, ma mantenedo intatto l’amore. E il lavoro dei miei sogni.

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
    la morte di lui, mentre io non ci sono, mentre siamo lontani, o se siamo assieme e io sopravvivo.

    Quel che vorrei essere
    … meno indecisa, tra le altre cose…

    Il paese dove vorrei vivere
    provenza, parigi, toscana…

    Il colore che preferisco
    azzurro,blu, giallo, rosso

    Il fiore che amo
    girasole, margherita, rosa bianca, gerbera

    L’uccello che preferisco
    rondine

    I miei autori preferiti in prosa
    ne ho letti troppo pochi. sarei ingiusta. Mi è piaciuta molto Lalla Romano. E Antoine de Saint-Exupèry

    I miei autori preferiti in poesia
    Leopardi

    I miei eroi nella finzione
    nessuno

    Le mie eroine nella finzione
    nessuna

    I miei musicisti preferiti
    elisa

    I miei pittori preferiti
    VINCENT VAN GOGH.

    I miei eroi nella vita reale
    il mio nonno Lino

    Le mie eroine nella vita reale
    la nonna Elda, sua moglie

    I miei nomi preferiti
    Giovanni,Pietro, Letizia, Sara

    I personaggi storici che disprezzo di più
    Hitler, Stalin, Mussolini, la Chiesa quando era solo un’istituzione dimentica e lontanissima da Cristo, Bin Laden, Berlusconi e Bush

    L’impresa militare che apprezzo di più
    nessuna

    La riforma che apprezzo di più
    tutte quelle che hanno svecchiato la Chiesa, il voto alle donne

    Il dono di natura che vorrei avere
    essere più spigliata e meno insicura

    Come vorrei morire
    in casa mia, sringendo la mano di chi ho amato, ancora lucida, e certo, se possibile, senza soffrire troppo.

    Stato attuale del mio animo
    cantiere aperto, germoglio dopo un lungo inverno, farfalla appena uscita del bozzolo, che deve ancora distendere le ali

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza
    la non puntualità e le dimenticanze.

    Il mio motto
    la vita è il compimento di un sogno di giovinezza. Giovani, abbiate ciascuno il vostro sogno da portare a meravigliosa realtà! (Giovanni XXIII)

    Giulia Boschetto.

    Rispondi
  • 38. bangiu  |  7 febbraio 2007 alle 13:16

    …”autori preferiti in poesia”
    come ho potuto dimenticarlo! Pascoli!

    Rispondi
  • 39. danielatuscano  |  8 febbraio 2007 alle 8:35

    Benvenuta fra noi Bangiu!!! 🙂

    Rispondi
  • 40. bangiu  |  9 febbraio 2007 alle 13:33

    Grazie Daniela!
    Ho letto il tuo commento nel mio blog: non sono contenta… Sono stra-felice!!! 😀 Grazie di cuore!
    Avrei delle cosette da chiederti, cose semplici, di cui però preferirei parlare “tete à tete”. Non sono riuscita a trovare qui nel blog la tua e-mail: potresti mandarmene una al mio indirizzo, così poi ti rispondo?
    GRAZIE ancora, e a presto!
    GB

    Rispondi
  • 41. danielatuscano  |  9 febbraio 2007 alle 13:36

    Sì, anch’io dovrei chiedere delle cose a te, e chissà che non ci si incontri un giorno, perché a Vicenza io vado piuttosto spesso.

    Più tardi ti mando una mail, ok? Ciao. 😉

    Rispondi
  • 42. bangiu  |  9 febbraio 2007 alle 19:53

    Dai… davvero vieni spesso a Vicenza? Magari conosci qualche professoressa di lettere che insegna qui? Sarebbe davvero una piacevole scoperta!

    Adesso vado a leggere la posta… a presto! 😉

    Rispondi
  • 43. gino  |  11 marzo 2007 alle 0:54

    Ciao,
    sto cercando mp3 di “er sor cecetto”
    se lo hai me lo potresti spedire ?

    Grazie e Forza Renato!

    Rispondi
  • 44. danielatuscano  |  16 marzo 2007 alle 7:53

    Purtroppo non lo possiedo nemmeno io… sorry! 😦

    Rispondi
  • 45. mareus  |  21 marzo 2007 alle 10:24

    GUERRA PARTIGIANA???????

    Rispondi
  • 46. danielatuscano  |  21 marzo 2007 alle 12:19

    “…in questi cento anni di storia italiana c’è stata anche una guerra «giusta» (se guerra giusta esiste). L’unica che non fosse offesa delle altrui Patrie, ma difesa della nostra: la guerra partigiana.
    Da un lato c’erano dei civili, dall’altra dei militari. Da un lato soldati che avevano obbedito, dall’altra soldati che avevano obiettato.
    Quali dei due contendenti erano, secondo voi, i «ribelli», quali i «regolari»?”
    (Don Lorenzo Milani, L’obbedienza non è più una virtù, 1965, http://www.liberliber.it/biblioteca/m/milani/l_obbedienza_non_e_piu_una_virtu/html/milani_d.htm , la citazione è d’obbligo anche per evitare altrui strumentalizzazioni: bisogna ben capire cosa don Lorenzo intendeva).

    Non mi sorprende tu non conosca don Milani, Mareus. Mi sarebbe tuttavia piaciuto che, almeno in questa sezione, tu ti presentassi come gli altri, magari con un sorriso.

    Tant’è.

    Rispondi
  • 47. debby  |  29 marzo 2007 alle 20:52

    Il tratto principale del mio carattere. Sensibile, sincera, capace di ascoltare gli altri, simpatica ed ironica

    La professione che svolgo. Professione?? Mah… diciamo che mi occupo di siti web

    Dove vivo. A Roma

    La qualità che desidero in un uomo. Deve essere affascinante, ironico e dolce quando serve! Ovviamente intelligente!!!

    La qualità che preferisco in una donna. La sincerità, la simpatia e l’ironia

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. Che siano presenti anche nei momenti più grigi della vita.

    Il mio principale difetto. L’ordine ad ogni costo!

    La mia occupazione preferita. Passeggiare per il centro storico della mia città e navigare sul web! 😉

    Il mio sogno di felicità. Incontrare l’Amore VERO!

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. Già è accaduto…

    Quel che vorrei essere. Vorrei essere quella che sono con un pò meno fobie!

    Il paese dove vorrei vivere. L’Italia.

    Il colore che preferisco. Il rosso.

    Il fiore che amo. Le rose rosse.

    L’uccello che preferisco. Al momento il piccione!

    I miei autori preferiti in prosa. Pasolini e Manzoni

    I miei autori preferiti in poesia. Ungaretti

    I miei eroi nella finzione. Nessuno

    Le mie eroine nella finzione. Nessuna

    I miei musicisti preferiti. Renato Zero e gli Europe

    I miei pittori preferiti. Non ne ho

    I miei eroi nella vita reale. Nessuno

    Le mie eroine nella vita reale. Nessuna

    I miei nomi preferiti. Christian

    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler

    L’impresa militare che apprezzo di più. Nessuna

    La riforma che apprezzo di più. Anch’io il voto femminile!

    Il dono di natura che vorrei avere. Essere capace in tutto.

    Come vorrei morire. Nel sonno senza dolore.

    Stato attuale del mio animo. Infelice

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. Legittima difesa!

    Il mio motto. Non fare mai agli altri ciò che non vorresti venisse fatto a te!

    Rispondi
  • 48. mareus  |  16 aprile 2007 alle 18:53

    🙂

    Il tratto principale del mio carattere: testardo, pignolo, gentile

    La professione che svolgo: l’ideologo.

    Dove vivo: Roma, zona est.

    La qualità che desidero in un uomo: il coraggio

    La qualità che preferisco in una donna: la franchezza

    Quel che apprezzo di più nei miei amici: la sincerità.

    Quel che apprezzo di più nei miei nemici: la sincerità.

    Il mio principale difetto: troppo accomodante

    La mia occupazione preferita: cucinare

    Il mio sogno di felicità: una famiglia.

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia: che sparisca Daniela Tuscano

    Quel che vorrei essere: prigioniero dei miei pensieri

    Il paese dove vorrei vivere. L’Abbissinia

    Il colore che preferisco: bleu

    Il fiore che amo: garofano

    L’uccello che preferisco: la cornacchia

    I miei autori preferiti in prosa: Graves, Orwell

    I miei autori preferiti in poesia: Manzoni

    I miei eroi nella finzione: Don Camillo

    Le mie eroine nella finzione: Madre Teresa

    I miei musicisti preferiti: Renato Zero e Creedence C.C.

    I miei pittori preferiti: Michelangelo, Manet.

    I miei eroi nella vita reale: Giovanni Paolo II

    Le mie eroine nella vita reale: Madre Teresa

    I miei nomi preferiti: Luca, Giovanni, Antonio, Marco.

    I personaggi storici che disprezzo di più: nessuno, vi spiegherò perché!!!

    L’impresa militare che apprezzo di più: nel senso di strategia: l’impresa di Scipione l’Africano

    La riforma che apprezzo di più: la mia.

    Il dono di natura che vorrei avere: nessuno… mi basta la vita.

    Come vorrei morire: salvando la vita a qualcuno

    Stato attuale del mio animo: in perenne evoluzione

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza: quelli di gola

    Il mio motto: Solo chi osa, vola!

    Rispondi
  • 49. Ella  |  10 maggio 2007 alle 17:00

    Il tratto principale del mio carattere. testarda ma riflessiva

    La professione che svolgo. lavoro per l’editoria

    Dove vivo. a Roma nei pressi dello stadio olimpico

    La qualità che desidero in un uomo. l’intelligenza

    La qualità che preferisco in una donna. la lealtà se deve essermi amica

    Quel che apprezzo di più nei miei amici. la spontaneaità di dirmi ciò che pensano!

    Il mio principale difetto. troppo riflessiva e come disse un amico vado in contrasto con me stessa e in questi contrasti mi “sfrangio”

    La mia occupazione preferita. cercare del tempo libero

    Il mio sogno di felicità. Vivere al mare

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. La morte di qualcuno che amo

    Quel che vorrei essere. così come sono, me stessa

    Il paese dove vorrei vivere. ovunque ci sia a il mare

    Il colore che preferisco. l’arcobaleno

    Il fiore che amo. tutti, ma tra tutti adoro i tulipani

    L’uccello che preferisco. l’aquila

    I miei autori preferiti in prosa. Sartre, Pirandello, Wilde

    I miei autori preferiti in poesia. Tutta la poesia tutta e come dice Gibran: La poesia
    non è un modo di esprimere un’opinione.
    E’ un canto
    che sale da una ferita sanguinante
    o da labbra sorridenti.

    I miei eroi nella finzione. Quasimodo

    Le mie eroine nella finzione. Esmeralda

    I miei musicisti preferiti. Renato Zero! e poi: Mango, Masini, Nannini, Mannoia, Antonacci, Zarillo

    I miei pittori preferiti. impressionisti

    I miei eroi nella vita reale. Giovanni Paolo II e Gandhi

    Le mie eroine nella vita reale. Madre Teresa, Giovanna D’Arco

    I miei nomi preferiti. Giorgia

    I personaggi storici che disprezzo di più. Hitler, Mussolini e tutti i dittatori

    L’impresa militare che apprezzo di più. non ci sono imprese militari che apprezzo

    La riforma che apprezzo di più. tutte quelle contro qualunque forma di violenza, fisica o verbale…

    Il dono di natura che vorrei avere. saper disegnare

    Come vorrei morire. con le persone che accanto che mi tengono la mano e guardando il mare da una finestra

    Stato attuale del mio animo. in questo momento ho un animo a brandelli…ma cambierà?

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. manderei in paradiso tutti gli amanti

    Il mio motto. 1) Qualunque cosa accada, un’ora fu piena di sole (e. pound) 2) Posso anche perdere ma devono battermi (M. Paolucci, mio amico)

    Rispondi
  • 50. La Fée Verte  |  26 maggio 2007 alle 11:37

    Il tratto principale del mio carattere: l’allegria, sempre e nonostante tutto

    La professione che svolgo: laureata ufficialmente disoccupata, guadagno qualcosina cantando nei Piano Bar

    Dove vivo. A Carrara, in Toscana

    La qualità che desidero in un uomo: una sola. Sincerità assoluta.

    La qualità che preferisco in una donna: la semplicità

    Quel che apprezzo di più nei miei amici: che ci siano.

    Il mio principale difetto: sono un pò troppo polemica.

    La mia occupazione preferita: Cantare

    Il mio sogno di felicità: un sogno a due.

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia: Berlusconi di nuovo al governo (rispondo in modo scherzoso perché non mi va di parlare di disgrazie).

    Quel che vorrei essere: quella che sono ma professionalmente realizzata.

    Il paese dove vorrei vivere: in questo momento storico non l’Italia. Spagna, forse.

    Il colore che preferisco: verde

    Il fiore che amo: non amo i fiori

    L’uccello che preferisco: il merlo, mi piace il suo canto.

    I miei autori preferiti in prosa: Tiziano Terzani, P.P.Pasolini, N. Ammaniti, ecc.

    I miei autori preferiti in poesia: Alda Merini, Pier Paolo Pasolini.

    I miei eroi nella finzione: Iena Plinsky (“1997 Fuga da New York”)

    Le mie eroine nella finzione: Lady Oscar

    I miei musicisti preferiti: George Michael (dagli anni ’90 in poi), Pink Floyd, Alanis Morrissette, Queen, Sade, Tears for Fears.

    I miei pittori preferiti: Caravaggio e mio padre.

    I miei eroi nella vita reale: Gandhi, Beppe Grillo, Marco Travaglio, Michael Moore.

    Le mie eroine nella vita reale: Emma Bonino.

    I miei nomi preferiti: Patrizia, Demetra.

    I personaggi storici che disprezzo di più: tutti i dittatori. Tutti coloro che non hanno rispettato i diritti umani e la libertà dell’individuo.

    L’impresa militare che apprezzo di più: quella della resistenza italiana.

    La riforma che apprezzo di più: deve ancora venire.

    Il dono di natura che vorrei avere: lo spirito di iniziativa.

    Come vorrei morire: non vorrei morire affatto.

    Stato attuale del mio animo: deluso.

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza: forse le violazioni della privacy scatenate dalla gelosia.

    Il mio motto: nessuno.

    Rispondi
  • 51. Nova  |  11 giugno 2007 alle 2:19

    mia cara prof, ho trovato il suo blog girando per questa giungla di informazioni, quasi per caso.
    e ovviamente non potevo astenermi da almeno scrivere un paio di righe o fare questo “sfogo” test
    avevo provato pure io a metterne uno simile sul mio di blog, ma tanto non mi risponde nessuno.
    spero legga prima o poi questo mio intervento..
    b’è che dire
    eccomi

    Il tratto principale del mio carattere. generalmente logico e critico ma anche indomabile
    La professione che svolgo. studente-ex (non ex-studente) della prof tuscano
    Dove vivo. monza, san fruttuoso
    La qualità che desidero in un uomo. rispettoso e corretto (anche simpatico)
    La qualità che preferisco in una donna. coerente e determinata
    Quel che apprezzo di più nei miei amici. che non mi abbandonano
    Il mio principale difetto. posso astenermi? diciamo che non eccello in nulla
    La mia occupazione preferita. cercare di tenere la mente sgombra (sopravvivere) e ovviamente suonare il mio piano (quando ho tempo)
    Il mio sogno di felicità. smettere di.. essere me stesso nel senso che mi piacerebbe vedere il mondo in un modo più normale
    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia. rimanere completamente solo, ma chi non ne ha paura?
    Quel che vorrei essere. nessuno, io sono io.
    Il paese dove vorrei vivere. nel giappone antico, dove l’onore e il rispetto erano fondamentali
    Il colore che preferisco. nero, ma anche il viola
    Il fiore che amo. adoro le rose che hanno una colorazione scura
    L’uccello che preferisco. mi piace tutta la natura in fin dei conti. è perfeta e neutrale. giusta
    I miei autori preferiti in prosa. non ho una grande cultura a riguardo.. tolkien, stoker, anne rice, r. a. salvatore, sun-tsu e talvolta anche il dalai lama
    I miei autori preferiti in poesia. non mi è mai capitato di prendere un libro di poesie.. le cerco sulla rete in siti di autori nascenti.
    I miei eroi nella finzione. rat-man
    Le mie eroine nella finzione. non ne ho
    I miei musicisti preferiti. dark tranquillity, dark lunacy, macbeth, sirenia, tristania, him, battlelore, opeth, penumbra, lacrimosa e anche manson.. ma ho tanti gruppi a cui sono affezionato, senza contare la musica classica:salieri, bach, chopin e molti altri che ora nn ricordo
    I miei pittori preferiti. qua è dura.. preferisco l’arte contemporanea
    I miei eroi nella vita reale. chi ce la fa con le proprie forze
    Le mie eroine nella vita reale. non distinguo il sesso in questi casi..
    I miei nomi preferiti. non ne ho idea, ne ho tanti.. preferisco quelli particolari tipo mogana o lilith o roba simile
    I personaggi storici che disprezzo di più. che ho per giudicare? probabilmente disprezzo chi ha negato la libertà non solo a una persona, ma ad un intero popolo.
    L’impresa militare che apprezzo di più. qualunque sia stata compiuta per la propria libertà
    La riforma che apprezzo di più. la costituzione.. ora sembra scontata, ma prima?
    Il dono di natura che vorrei avere. sapere apprezzare ogni cosa
    Come vorrei morire. velocemente
    Stato attuale del mio animo. felice e malinconico allo stesso tempo?
    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza. quelle fatte per errore
    Il mio motto. si muore una volta sola (ah-ah…)

    bè non è stato difficile dopotutto
    ho messo la mail nel commento nel caso avesse intenzione di contattarmi. !!
    grats

    Davide

    Rispondi
  • 52. danielatuscano  |  14 giugno 2007 alle 11:58

    Grazie caro Davide, e per i tuoi “venticinque lettori”, non crucciarti: i miei non sono molti di più (sempre gli stessi, che intervengono svariate volte).

    L’importante è non arrendersi! Farsi conoscere dappertutto, non solo tramite i blog, ma con interventi sui tanti siti interessanti che, a fianco di quelli purtroppo poco raccomandabili, si trovano in questa giungla del web.

    Ti contatterò presto, anzi vieni a trovarmi, presto inserisco una notizia che potrebbe interessarti molto.

    A proposito, com’è andata? Io ho finito ieri di “torchiare” i miei alunni. 😛

    Rispondi
  • 53. Lisa  |  21 giugno 2007 alle 10:27

    Premesso che sono una persona moooolto banale…rispondo anch’io!

    Il tratto principale del mio carattere.
    La semplicita’.

    La professione che svolgo.
    impiegata in una vetreria artistica a Murano.

    Dove vivo.
    Marghera, cuore inquinato di Venezia.

    La qualità che desidero in un uomo.
    La bonta’ e la sincerita’.

    La qualità che preferisco in una donna.
    La lealta’ .

    Quel che apprezzo di più nei miei amici.
    Il loro essere profondi.

    Il mio principale difetto.
    testarda e poco paziente.

    La mia occupazione preferita.
    Stare con la mia famiglia.

    Il mio sogno di felicità.
    Che la mia vita continui a essere cosi’ com’e’ ora.

    Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia.
    Perdere le mie figlie e il mio compagno.

    Quel che vorrei essere.
    Una donna piu’ sicura di se’ stessa, per il resto mi vado benissimo…sono orgogliosa della mia forza ritrovata.

    Il paese dove vorrei vivere.
    La Scozia forse.

    Il colore che preferisco.
    Rosso e toni caldi.

    Il fiore che amo.
    Margherite, calle e girasoli. Ma tutti nel loro ambiente…quando me li regalano poi me li godo meno.

    L’uccello che preferisco.
    Il pettirosso.

    I miei autori preferiti in prosa.
    Ussignur…ecco il tasto dolente. Sono culturalmente molto deficiente. :o)

    I miei autori preferiti in poesia.
    Montale.

    I miei eroi nella finzione.
    Non ne ho.

    Le mie eroine nella finzione.
    Candy Candy! La sto rivedendo ora con mia figlia di 6 anni e ho capito che e’ stata una grande per resistere a tutte le sue sfighe!!!!

    I miei musicisti preferiti.
    Renato Zero prima di tutto. Poi Pino Daniele e altri cantautori. Ho dei corsi e ricorsi come nella storia!

    I miei pittori preferiti.
    Dunque…Monet, Manet, Caravaggio. Non mi piace l’arte contemporanea(quella delle tele tagliate e dei pennelli incollati).

    I miei eroi nella vita reale.
    Le vittime delle guerre.

    Le mie eroine nella vita reale.
    Maria Teresa di Calcutta(anche se ho una certa repulsione per l’ambiente delle suore e clericale).

    I miei nomi preferiti.
    Quelli delle mie figlie(Anita e Maria Sole) e qualche altro.

    I personaggi storici che disprezzo di più.
    I dittatori che, approfittando del loro potere, hanno sopraffatto i deboli.
    Ce ne sono molti…

    L’impresa militare che apprezzo di più.
    Nessuna.

    La riforma che apprezzo di più.
    Quella della scuola!…..Scherzo Daniela!!!!

    Il dono di natura che vorrei avere.
    La diplomazia.

    Come vorrei morire.
    Ho il terrore della morte.

    Stato attuale del mio animo.
    Per il momento stanca ma felice. Spero che la piccola impari a dormire la notte cosi’ divento solo felice! :oD

    Le colpe che m’ispirano maggior indulgenza.
    Ehmmm…io sono poco indulgente mi sa.

    Il mio motto. Ama piu’ che puoi.

    Rispondi
  • 54. Marco 77  |  26 giugno 2007 alle 12:03

    Ciao Daniela..raccolgo il tuo invito..ci provo pure io..anke se poi mi scorderò sicuramente cose fondamentali!!!
    Città in cui vivo: Roma
    Il Tratto principale del mio carattere: la generosità
    Il difetto: la frenesìa
    Professione attuale: lavorante in pizzeria
    Professione futura: Libraio
    Il difetto che non sopporto negli amici: il tradire gli amici.
    Come amo in una donna: l’indipendenza…la grinta.
    Colore preferito: nero
    Tendenze politiche: sicuramente non a destra.
    Giornalista preferito:Minoli…Vaime…Travaglio..Santoro..Biagi
    Comici preferiti: Guzzanti…Luttazzi..Grillo..Benigni…e la satira tranne Striscia la notizia e la comicità del potere.
    Animale preferito: Gatto.
    Cantante preferito: Zero..Vasco..Battisti..Capossela..Bersani. Dalla.De Andrè.Nomadi fino al 1992,Battiato,Nannini,Elisa,Queen,Pink Floid,the Doors, Axel Roses,De Gregori,Gaber,e la musica d’autore.
    Cantanti che detesto: D Alessio,Pausini,Albano, e tutta la banalità chiamata ingiustamente musica…la banalità nell’arte.
    Scrittori attuali preferiti: Ammaniti..Veronesi..Travaglio..Benni…Pennac..Baricco..Mazzucco, Morozzi..e altri
    Scrittori non attuali: Pasolini..Kerouac..Svevo…Dostoevskij..Pirandello…
    Attori preferiti italiani: Sordi.Moretti.Verdone.Lo Cascio.Manfredi.Troisi..e altri
    Cosa odio: Andare in discoteca…guardare la tv estremamente stupida…la gorgonzola…la grappa…Gigi D Alessio…il razzismo..il pessimismo…il lamentarsi sempre.
    Cosa rimprovero al mondo:le differenze sociali..la politica corrotta…le disuguaglianze economiche, l’abbandono totale del Terzo Mondo…..
    Come vorrei morire:senza lunghe sofferenze…e con le persone che amo affianco..ma “quando si muore..si muore soli”diceva De Andrè.
    Cosa mi spaventa: il non lasciare ricordi del “transito terrestre”
    Personaggi storici che amo: tutti quelli che hanno lottato per la pace..compresi quelli attuali..Amnesty e Emergency.
    Personaggi storici che odio: i dittatori di tutti i tipi.
    Cosa non vorrei vedere più: la guerra…la gente che affoga nella sua arroganza-ignoranza..la presunzione..la chiusura mentale…la cattiveria gratuita…le disuguaglianze..
    Perchè sono ottimista: perchè c’è ancora chi sorride…perchè ho ancora voglia di imparare..di chiedere…perchè amo l’amicizia..perchè amo la tavola imbandita…la musica..perchè tra guerre e dolori vari..l’amore resiste.
    Stato d’animo attuale:in attesa della realizzazione professionale….sereno..ma non addormentato….innamorato della vita.
    Attore straniero preferito:Jack Nicholson .Robin Williams…De Niro..
    Attore teatrale:Carmelo Bene..Ascanio Celestini..Gigi Proietti.
    Hobbies: Cene con gli amici..lettura..bicicletta…chiacchierate…computer….e tanti altri
    Città in cui vivere: la mia Roma…ma anche il mio Salento(la mia seconda casa..Gallipoli)…Irlanda….Spagna…
    Poca fiducia nei: politici…arrivisti…sindacati….chiesa…televisione….giornali..tg..
    Tanta fiducia nel: amici..famiglia…nella satira…negli aperti di mentalità…in me….
    Data di nascita: 10 ottobre 1977
    Prossimo obiettivo: apertura libreria..altrimenti partenza per l’Irlanda definitiva.

    Rispondi
  • 55. bruce  |  27 giugno 2007 alle 11:59

    concordo col tuo commento sulla scuola. p.s. non sono un docente

    Rispondi
  • 56. angioletta  |  18 luglio 2007 alle 22:57

    ciao, Daniela sei splendidamente umana.
    Sei la donna, l’amica con la quale poter iniziare un dialogo e portarlo avanti, proiettarlo in un futuro ove i discorsi non siano
    altro, che frutto di armoniosa interpretazione di noi, per quello che siamo…per cio’ che sempre abbiamo desiderato essere.
    E , grazie davvero a quel magnifico artista, personaggio…uomo,
    che porta il nome …Renato Zero, con la sua complicita’ musicale,
    ci siamo conosciute ed io ne sono infinitamente felice….
    ti voglio bene ed amo ascoltare….per cui fatti sentire, se cio’ ti fa piacere….mi sono iscritta al sito dal quale tu mi hai inviato il link. Un caro abbraccio. Angioletta.

    Rispondi
  • 57. Elisabetta  |  9 ottobre 2007 alle 9:04

    Ciao Daniela!
    Sono Elisabetta….
    anche io sono di Milano!

    magari ci si può vedere per un caffè!
    P.s sono Figaro0 del “Mercante di Stelle”

    Rispondi
  • 58. ClaudiaAngeletti  |  16 novembre 2007 alle 19:26

    Interessante, peccato che manchino Johann Sebastian Bach e Vivaldi…Un saluto da una collega.

    Rispondi
  • 59. Pasquale Emolo  |  23 novembre 2007 alle 20:33

    Felice di fare la tua conoscenza Daniela,
    Oltre che Assistente della Polizia di Stato, come spero hai letto, tra due giorni discuterò la mia tesi di lettere moderne, sul romanzo rosa.
    Un caro saluto.
    Pasquale Emolo

    Rispondi
  • 60. danielatuscano  |  23 novembre 2007 alle 21:22

    @ Pasquale: In bocca al lupo, carissimo. Mi parlerai della tua tesi, spero: l’argomento è molto interessante… 😉

    @ Claudia: francamente, non ho capito la battuta… 😐

    Rispondi
  • 61. fermosi  |  4 dicembre 2007 alle 19:20

    sembri una femminista, anche troppo.
    le donne devono fare quello che riescono…cioè niente.
    adios

    Rispondi
  • 62. laura  |  6 dicembre 2007 alle 12:15

    tralasciando il fatto che parli di femminismo come se fosse un insulto…

    …immagino gli uomini come te e la loro “filosofia”, specie in questo momento di rinnovata violenza nei nostri confronti. Bravissimo… 😦

    …e non mi sembra che tu sappia fare gran che… nemmeno scrivere in un italiano decente. “Le donne devono fare quello CHE riescono” grida vendetta anche alle scuole elementari…

    Rispondi
  • 63. Joe  |  23 marzo 2008 alle 22:23

    Ciao Daniela. Vivo nel Varesotto.Volevo chiederti cosa pensi di ciò che Simone de Beauvoir dice circa certe donne che cercano di ottenere l’idipendenza nell’immanenza: un tipico esempio ne è la donna narcisista o innamorata. Pensi che la de Beauvoir volesse dire che vivono la vita in maniera troppo superficiale? Illuminami. Ciao.

    Rispondi
  • 64. Alessandra  |  3 aprile 2008 alle 16:48

    Ciao Daniela! Mi chiamo Alessandra e sono di Lecce. Anch’io insegno a scuola (inglese e francese) ma da molto precaria… (Sono giovane e lo so che devo fare la gavetta!)
    Ho imparato a conoscerti attraverso i tuoi interventi sul forum di Zeromania e de Il Mercante di Stelle … eh, si! Amo Renato da tanti anni! Però non sono registrata e non intervengo in nessun forum… mi piace solo leggere ciò che viene scritto.
    Mi hai incuriosita e ho visitato il tuo sito…Ho deciso di scriverti per dirti che trovo interessanti (a volte anche divertenti) e scritti in un italiano veramente scorrevole i temi dei tuoi articoli del tuo blog. Sono utili per soffermarsi a riflettere…
    Mi piacerebbe in futuro scambiare opinioni con te su vari argomenti… chissà! (ovvio, sempre se tu lo voglia!)
    Nel frattempo ti mando un bacio!
    Alessandra

    Rispondi
  • 65. danielatuscano  |  3 aprile 2008 alle 18:24

    Come no! Però ti consiglio di seguirmi nel blog nuovo, http://www.dimelaltra.blogspot.com . Questo lo tengo ormai solo per “comunicazioni di servizio”. A presto 🙂

    Rispondi
  • 66. DOMENICO CONTARTESE  |  26 gennaio 2009 alle 18:56

    Ho scritto una poesia/canzone su Hina Saleem. La posso spedire? Potrei avere una mail?
    Un cordiale saluto. Domenico Vibo Valentia

    Rispondi
  • 67. Masssimo  |  18 gennaio 2010 alle 7:40

    Ciao Danielamoremiogrande! Vedo che ci hai dato la possibilita’ di conoscerti un po’di piu’!Ormai sei entrata nel mio cuore e credo che ci rimarrai finche’Renato non ci separi! ehhh ehhhhh!Un abbraccio strettissimo ed un bacione.Max

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Subscribe to the comments via RSS Feed


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: